Tanti buoni prodotti nella FoodBox di Pinktrotters

Dedicate al food le originali “Monthly box” di ottobre e novembre del network al femminile creato dalla manager Eliana Salvi. Con l'acquisto di ogni scatola si devolve 1 euro al progetto Pink is Good della Fondazione Veronesi per la prevenzione del tumore al seno

04.10.2016

Le foodbox sono sempre più diffuse. Sono scatole contenenti prodotti alimentari a tema o tutti gli ingredienti per realizzare una ricette. Molto originali quelle di Pinktrotters.com, il network al femminile fondato dalla manager Eliana Salvi e dal suo team che oggi, con 200 mila membri, è uno dei punti di riferimento più accreditati nell’universo professionale femminile. Il sito fornisce consigli, guide e informazioni su diversi temi tra cui viaggi, benessere, alimentazione, acquisti, lifestyle, moda.

A partire da Marzo, si è arricchita l’offerta del network di eventi, grazie alla nascita delle Pinktrotters Box. Si tratta di vere e proprie scatole sorprese intese come un mix di prodotti legati alle tematiche di Pinktrotters: travel, health & beauty, sport, fashion, culture & tech, food. Ogni mese il sito ne propone una diversa contenente gadget utili e originali oltre che ricercati.

Te la trovi davanti e vai indietro con il tempo a quando, bambino o bambina, ti trovavi in mano un regalo da scartare. In quella “Travel”, ad esempio, si trova “un mix di prodotti che renderanno il tuo viaggio ancora più glam” mentre in quella “Culture & tech” gadget e libri. Ad ottobre chi acquisterà la Box ci troverà “un mix di prodotti deliziosi e di alta qualità” come la mitica lattina di Riso Acquerello; un sugo di pomodoro dell’Agricola Paglione; una tavoletta di cioccolato e altri prodotti selezionati da Ufoody; una bottiglia di Spuma Paoletti; una confezione di Moak Caffè della Sicilia; la confettura di Fragole con balsamico ma anche una copia della rivista Sale&Pepe. E per i più piccoli (o per le più golose) una bustina di orsetti gommosi di Haribo.

Le “Monthly box” possono essere acquistate mese per mese o si può sottoscrivere un abbonamento che consente di averle ad un prezzo molto. I prezzi sono assolutamente accessibili: da 15,90 euro se si sottoscrive un abbonamento annuale a massimo 19,90 euro se si acquista la scatola  del mese singolo. Un’idea geniale. Che contribuisce anche far del bene. Per ogni Box venduta, infatti, Pinktrotters devolve 1 euro ad una charity femminile. I primi tre mesi di attività hanno aiutato Free Woman Onlus ad acquistare una nuova stampante in seguito ad un atto vandalico. Dal mese di Giugno le Pinktrotters Box sono a supporto di Pink is Good, progetto della Fondazione Umberto Veronesi, che da anni è attivo nella ricerca e prevenzione per il tumore al seno.
 
I prodotti all’interno delle Pinktrotters Box sono presenti grazie a partnership con importanti e ricercati brand non solo italiani, e vanno a sommarsi a numerose proposte di sconto pensate solo per chi sottoscrive l’abbonamento. Molto spesso infatti, insieme ai prodotti dei brand, vi si trovano anche voucher per vivere vere e proprie esperienze. Il sito e le box sono un’idea di Eliana Salvi, una giovane manager, “stanca di girare il mondo per una multinazionale e pronta a farlo per seguire le proprie passioni” che creando il sito ha voluto rispondere ad una richiesta di mercato sempre più ricorrente: una piattaforma social per sole donne che si ritrovano, viaggiano, partecipano ad eventi in tutto il pianeta, potendo a loro volta proporsi come ambasciatrici di eventi nella propria
città.


 

Vota

Condividi

Condividi