Il box solidale della CIA per preparare l’Amatriciana

Un cofanetto in vendita a 10€ con gli ingredienti della famosa ricetta, per raccogliere fondi a favore delle aziende agricole colpite dal terremoto.

13.09.2016

Pasta+guanciale+pomodoro+pecorino. Sono gli ingredienti dell’Amatriciana solidale, un box di prodotti ideato dagli agricoltori della CIA per raccogliere fondi per sostenere la ripresa delle aziende agricole danneggiate nelle zone colpite dal terremoto del 24 agosto.

Lo speciale cofanetto composto da un pacco di spaghetti, una passata di pomodoro, un trancio di guanciale e uno spicchio di pecorino, potrà essere acquistato, al costo simbolico, di 10 euro nei punti della Confederazione Italiana Agricoltori presenti al "Salone del Gusto" di Torino dal 22 al 26 settembre e successivamente nelle principali piazze italiane, grazie al circuito della "Spesa in Campagna".

Nella confezione oltre agli ingredienti per la preparazione di una pasta all’Amatriciana per cinque persone, un opuscolo con la ricetta originale del famoso piatto firmata dall'"Agrichef" Emidio Gentili, un'istituzione culinaria della zona di Cittareale. “Un modo per unire la passione per la cucina Made in Italy, facendo nello stesso tempo un'azione solidale”.
Il ricavato sarà devoluto alle imprese aderenti alla Cia colpite da questa drammatica calamità, un aiuto concreto che ne possa permettere la ripresa in tempi rapidi, con il ritorno alla normalità e alle proprie attività e servizi.
 
Il "kit solidale" ideato dalla CIA è stato realizzato in collaborazione con Uniceb, (Unione Importatori Esportatori Industriali Commissionari Grossisti Ingrassatori Macellatori Spedizionieri Carni Bestiame e Prodotti Derivati), Cittadinanzattiva, Libera, Earth Day, Sorella Natura, Slow Food, De Rica (che mette a disposizione le conserve di pomodoro), Casearia De Remigis (per il Pecorino), Siciliani, Levoni.

Dopo l'iniziativa, partita già da subito, di ospitare negli agriturismi Cia-Turismo Verde gli sfollati, la Cia- Agricoltori Italiani continua ad essere presente e vicina alle zone colpite dal forte sisma di Lazio, Umbria e Marche. Sono pronti per partire anche il camper e le roulotte, messi a disposizione dalla Cia, per assistere gli imprenditori agricoli nello svolgimento degli adempimenti necessari per la gestione delle loro attività, in questa fase di grande difficoltà.
 

 

Vota

Condividi

Condividi