Galamella: crema di nocciola all’extravergine

Se volete provare questa deliziosa crema, nata nel laboratorio dell'imprenditore napoletano Dario Meo, per tutto il mese di giugno il vasetto da 500 gr viene spedito gratis.

03.06.2016

Tra le creme di nocciola ce n’è una che sta conquistando a piccola passi gli italiani: è la Galamella. Nata nel laboratorio di Dario Meo, il giovane imprenditore napoletano fondatore di Galameo, una linea di prodotti alimentari realizzati con prodotti genuini e biologici, è un prodotto genuino e biologico tutto made in Campania. Due le novità che caratterizzano questo nuovo prodotto: la quantità di nocciole sul totale del prodotto, il 43%, e l’impiego di olio extravergine di oliva al posto del classico olio di palma. Il risultato è una preparazione gustosa, morbida e dal sapore delicato al punto che “ne basta veramente poca per guarnire un dessert, un velo su del buon pane per una squisita merenda e un cucchiaino per "saziare" un incontrollabile peccato di gola”, come afferma lo stesso Dario Meo ma che abbiamo verificato.
 
Galamella è disponibile in 3 formati: assaggio da 100 gr; poi il vasetto classico da 250 gr e quello da mezzo chilo. Quest’ultimo sarà spedito gratis per tutto il mese di giugno se acquistato nello shop online. I prodotti Galameo non si trovano ancora in tutta Italia (la mappa dei punti vendita qui) ma possono essere acquistati sul sito dell’azienda. Costano mediamente un po’ in più delle creme alla nocciola più diffuse, ma ne vale la pena. E se il vasetto di 100 gr, che si presenta in un pack originale e simpatico, è il formato migliore per assaggiarla, le confezioni da 250 gr sono anche personalizzabili con un’originale caricatura del consumatore.

Sono nato e cresciuto circondato da persone che hanno sempre avuto un rapporto positivo e ottimistico con il cibo” – afferma Dario Meo – “Ho imparato a vivere il cibo in maniera armonica ed è quello che poi da adulto cerco di trasmettere ai miei figli ogni giorno. Il cibo inteso come piacere che non inizia e termina con l'assaggio ed il gusto, ma che parte dalla conoscenza di come è stato prodotto, di chi lo ha prodotto e di come è arrivato fino a me, a noi”.
 
Dario Meo con la sua Galameo ha investito molto anche sul packaging e sul design dei prodotti. I biscotti, ad esempio, sono venduti in un secchiello, così come la pasta per bambini. Tra i "salati" c'è anche "il Sugo" un'ottima passata di pomodoro, ingrediente fondamentale per la "Galapizza", la nuova sfida dell'azienda.
 
Con Galameo ho rivoluzionato la mia vita. Non sono più i produttori a scegliere me, ma sono io a scegliere i produttori, le materie prime, le tecniche di lavorazione, i luoghi del cibo.
Ogni prodotto che scopro, trovo, recupero, ottengo e propongo si distingue perché in prima persona ho partecipato alla sua produzione
”.

 

 

Vota

Condividi

Condividi