Da RioMare i Filetti di sardine senza pelle e lische

Un pesce sempre più apprezzato che stiamo riscoprendo anche grazie alla qualità dei prodotti in scatola, disponibili tutto l’anno.

21.06.2016

Una scatoletta di sardine può risolvere un pranzo o una cena e allo stesso tempo fornisci nutrienti essenziali. Bisognerebbe mangiarle più spesso. Annoverate tra i “superfood” per le loro proprietà nutrizionali, seppur si trovano a buon mercato, spesso gli vengono preferiti altri pesci per la difficoltà a deliscarle. Rio Mare ha raccolto questa esigenza proponendo i “Filetti di sardine senza pelle e lische”. Ideali come secondo piatto sono sempre più utilizzate nella preparazione di antipasti, primi, insalate e contorni.

Le sardine in scatola, ad esempio, ci aiutano a preparare velocemente un’ottima pasta con le sarde, uno dei piatti più classici della tradizione siciliana. Da provare con la mozzarella, meglio se di bufala, o con la polenta. Ottime su bruschette e crostini oppure per la preparazione di involtini di melanzane o zucchine.
 
Tra i pesci azzurri più diffusi e conosciuti, la sardina è un alimento che non può mancare in una dieta sana ed equilibrata perché apporta al nostro organismo tantissimi nutrienti essenziali. Tra questi, le proteine che ci forniscono aminoacidi, la vitamina D e il calcio che sostengono la giusta salute delle ossa e la vitamina B12 per il buon assorbimento dei nutrienti dai cibi, gli oligoelementi come il ferro, il fosforo, e il magnesio per il buon funzionamento del cervello e soprattutto gli Omega 3 - di cui le sardine sono particolarmente ricche - acidi grassi “buoni” necessari per il giusto funzionamento del sistema cardiovascolare e di quello cerebrale.

Inoltre, per il loro apporto di vitamine e minerali le sardine rappresentano un ingrediente ideale per la corretta dieta di donne in gravidanza, adolescenti e sportivi. Nessuna giustificazione, allora, per rinunciare alla bontà e ai vantaggi di un ottimo piatto a base di sardine.
 

 

Vota

1 utente ha votato questo articolo

Condividi

Condividi