Antonio Amato porta in tavola il tonno 100% italiano

Pescato lungo le coste italiane e lavorato con il metodo tradizionale, è un prodotto buono e gustoso, ideale per preparare insalate o primi piatti sfiziosi

01.02.2017

Le nuove scatole di tonno e di sgombro Antonio Amato sono una vera e propria tentazione. Per il packaging accattivante, che se la gioca alla pari con le più belle scatole di sardine portoghesi (link), e le fa risaltare sugli scaffali, e per la qualità del prodotto100% italiano. Una volta tra le mani vien voglia di aprirla questa bella scatola di latta e gustare il tonno subito con una forchetta, anche se è altrettanto forte la tentazione di esporle in credenza o in cucina.  

Mentre i grandi brand di conserve ittiche si sfidano a colpi di comunicazione e sostenibilità, il pastificio Antonio Amato, oggi di proprietà di Giuseppe Di Martino, porta sugli scaffali il tonno e lo sgombro 100% italiani. Pescati lungo le coste della Penisola, dai pescatori locali nel pieno rispetto dell’ambiente, gli stessi da cui molte famiglie italiane di paesi e città costiere acquistano pesce fresco il sabato o la domenica mattina, hanno il gusto genuino dei prodotti di un tempo. Il prodotto poi viene lavorato ed inscatolato a mano, secondo l’antica tradizione italiana, per preservarne le caratteristiche e la consistenza tenera.

Tre i prodotti con cui lo storico brand si inserisce nell’offerta delle conserve ittiche: il Tonno bianco, il Tonno rosso, conosciuto anche come Tonnetto, e lo Sgombro. Tutti in formato da 170gr, cotti a vapore e lavorati a mano esclusivamente da fresco (il pesce viene pescato di notte e lavorato la mattina seguente) poi inscatolati in una latta dal design  che rappresenta la nuova filosofia dell’azienda: il piacere è una cosa semplice. Il tonno è a sfoglie e si assapora a pieno consumato in purezza, ma è indicato, per la sua consistenza, anche per preparare ottime insalate, condire la pasta e realizzare piatti unici.

E così, dopo le conserve di pomodoro – I rossi - l’Olio extravergine di oliva in latta da un litro e le farine per pane, pizza, dolci e la semola rimacinata, Di Martino, con il marchio Antonio Amato, continua a diversificare con l’obiettivo di fornire ai consumatori un paniere di prodotti del territorio per preparare le ricette tipiche della tradizione salernitana. Che si riconoscono anche per un’identità visuale forte, che ripropone sul packaging i colori e i motivi delle ceramiche di Vietri, uno dei prodotti tipici che hanno reso la Costiera Amalfitana famosa in tutto il mondo.  Un’idea geniale per distinguersi nell’affollato panorama della Distribuzione italiana.
 

 

Vota

3 utenti hanno votato questo articolo

Condividi

Condividi